Centro estivo 2017



Il Piccolo Principe, alla ricerca dell'essenziale

Quanti desideri e quanti sogni sono contenuti nel cuore dell’uomo? E chissà quanti nel cuore di un bambino o di un ragazzo che si apre alla vita?

Pensiamo davvero che siano milioni, ma uno tra tutti esprime il cuore dell’uomo: il desiderio di felicità. Siamo certi che nessuno a questo mondo cerchi, per sé e per chi ama, la fatica e il dolore ma, senza ombra di dubbio, la felicità.

Da questa premessa è nato il progetto del Centro Estivo “Il Piccolo Principe – Alla ricerca dell’essenziale”, con la certezza che l’ascolto delle domande e dei desideri del cuore dei bambini e dei ragazzi, che durante l’estate vivranno con noi questa fantastica avventura, sapranno dare sempre rinnovato slancio ai nostri appuntamenti, alle nostre attività, al nostro gioco e al nostri impegno.

Ci farà da guida l’aviatore che Antoine de Saint-Exuperie ha voluto rappresentare nella storia, ormai tra le più belle e più classiche della letteratura per ragazzi, “Il piccolo principe”. Il bellissimo viaggio narrato dall'autore è in realtà un viaggio sempre più profondo nel cuore dell’uomo. I suoi desideri, le sue domande e la sua curiosità, ci permettono di comprendere come ogni desiderio sia come una forza che ci spinge sempre oltre e più avanti.

“Voi siete belle, ma siete vuote. Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho annaffiata. Perché è lei che ho messo sotto la campana di vetro. Perché è lei che ho riparata col paravento. Perché su di lei ho ucciso i bruchi (salvo i due o tre per le farfalle). Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa.” Con questa cura vogliamo anche noi prenderci cura dei desideri e delle domande di senso che i nostri bambini e i nostri ragazzi ci mostrano; con questa stessa intensità desideriamo prenderci cura di ognuno di loro, uno a uno!

Il progetto educativo

Il progetto vuole proporre e approfondire il tema del DESIDERIO, del SOGNO, a partire dall'analisi del libro “Il Piccolo Principe”, un capolavoro della letteratura dell’infanzia, scritto dal francese Antoine de Saint-Exuperie. Pubblicato nel 1943, è un racconto molto poetico che – nella forma di un'opera letteraria per ragazzi – affronta temi come il senso della vita e il significato dell'amore e dell'amicizia. Si tratta di un racconto appartenente al genere fantastico, ambientato in un contesto surreale. E' fra le opere letterarie più celebri del XX secolo e tra le più vendute della storia. 

La storia

La storia prende avvio dall'incontro tra l’autore, un aviatore costretto da un’avaria all'aereo ad atterrare in pieno deserto e un fanciullo straordinario, giunto lì dal lontano asteroide B612. Dai loro colloqui, è l’adulto a trarre il maggior beneficio: egli rappresenta gli uomini che si ritengono normali, di buon senso, di spirito pratico e invece scopre, a contatto col bambino, che i veri valori non sono affatto quelli su cui aveva fondato la propria vita. Il Piccolo Principe, infatti, con frasi brevi, dette con disarmante semplicità, o con strane domande o comportamenti a prima vista illogici, gli insegna con umiltà, la profonda bellezza della natura, la poesia del creato e la gratitudine per tutto ciò che vive.

Il racconto del viaggio del piccolo principe, all'apparenza semplice, in realtà è ricco di spunti di riflessione su temi molto profondi, legati alla vita di ognuno: il senso del vivere, il rapporto tra bambini e adulti, l’amicizia, l’esistenza del bene e del male, la relazione, la cura dell’altro, la preziosità dei legami, il valore del tempo e la ricchezza. Il libro contiene molti messaggi rivolti anche agli adulti, riassunti nella frase "bisogna sempre spiegargliele le cose ai grandi".

I protagonisti

Il piccolo principe ci aiuta a guardare dentro noi stessi, per riscoprire le cose davvero importanti nella vita e questo protagonista è il simbolo del sogno di felicità di ciascuno di noi, ma anche della possibilità di realizzare questa felicità attraverso la curiosità, la ricerca, l’amore per le piccole cose e anche per l’intero creato. Questo percorso di conoscenza interiore, che trasforma appunto un essere piccolo come il protagonista della storia in un vero principe nell'animo, culmina con la scoperta della fedeltà alle proprie origini, simboleggiate da una rosa difficile da coltivare e in apparenza irriconoscente. Questo libro propone più chiavi di lettura e nasconde molteplici significati da cui si possono trarre molti insegnamenti: i vari pianeti che il principe visita, rappresentano i maggiori vizi umani, la rosa è più di un amico, infatti è la persona a cui si donano tempo e cure e diventa essenziale, mentre la volpe è una guida che spiega il significato delle amicizie.

Il progetto si strutturerà settimanalmente in 5 giornate, ciascuna dedicata ad una parola chiave da approfondire, legata a uno o a più capitoli del libro. Queste sono le 10 parole chiave: OLTRE L’APPARENZA, CONOSCERSI, IMPEGNO, PRENDERSI CURA, OSSERVARE PER CAMBIARE, AVVENTURA, CREARE LEGAMI, DARE SENSO AL TEMPO, ESSENZIALE, STUPIRSI.

Ultimo aggiornamento: 05/04/2017


contatore accessi